Regionali, De Magistris: Sì a una coalizione civica in Campania contro De Luca e Salvini

122
In foto Luigi de Magistris

“Abbiamo un primo test che sono le regionali in Campania tra qualche mese, si puo’ provare a creare una coalizione regionale civica larga, a chi vuole essere alternativo all’estremismo di Salvini e al continuismo di De Luca. Se ci fosse un metodo interessante, e una candidatura votabile, potrebbe essere un laboratorio unico a livello regionale”. Cosi Luigi de Magistris, sindaco di Napoli, entrando al progetto ‘Inps per tutti’ a Roma risponde a chi gli chiede se l’attuale schema di governo e’ replicabile anche a livello locale. “È una fase nuova- sottolinea- penso che si debba valorizzare le esperienze di governo civiche, come ad esempio quella di Napoli, l’unica grande esperienza autonoma al di fuori dei partiti”. In Campania “senza di noi si perde- avverte De Magistris- io faccio il sindaco di Napoli fino al 2021, pero’ se si mette in campo una candidatura forte noi ci siamo. Se invece si mette in campo qualcosa di vecchio, asfittico e di schemi dei partiti tradizionali allora noi ci candidiamo da soli. Facciamo una lista forte, turno unico, corpo a corpo, sono le elezioni che ci piacciono di piu’. Dipende da loro e non da noi”, conclude.