Universiadi 2019, De Luca: Napoli per 10 giorni capitale del mondo

82
foto di Massimo Pica

“Per una decina di giorni Napoli rappresenterà l’Italia nel mondo. Abbiamo una grande responsabilità che l’evento riesca in maniera eccellente. Avremo la presenza del presidente Mattarella il 3 luglio per l’inaugurazione. E’ una sfida a cui non credevano in molti. Abbiamo dato una prova di trasparenza e efficienza, fa bene dirlo per sfatare i luoghi comuni. E’ per noi un dissanguamento finanziario perchè investiamo 270 milioni in gran parte su Napoli. Ma è un’occasione irripetibile per rilanciare la sua immagine”. Cosi’ Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, a margine della Conferenza stampa di presentazione del programma delle Universiadi di NAPOLI 2019 presso la Sala “Francesco de Sanctis” di Palazzo Santa Lucia. Presenti il Commissario straordinario dell’Agenzia Regionale per le Universiadi, Gianluca Basile, l’assessore alla Cultura del Comune di Napoli, Nino Daniele, Patrizia Boldoni di Scabec.
Ad aprire ufficialmente le Universiadi sarà il passaggio della fiaccola il 30 giugno, ma gli eventi collegati alla kermesse saranno tantissimi e si dipaneranno dal 3 giugno al 14 luglio. Fuochi a mare a Castel dell’Ovo, lampade su tutto il lungomare, giochi per ragazzi e mostre. Le Universiadi 2019 non saranno solo un grande evento sportivo. “L’Expo a Milano – spiega De Luca – ha rappresentato un grande volano di sviluppo. Noi abbiamo voluto le Universiadi con la stessa ambizione. Napoli è una città capitale del mondo. Nella parte orientale della citta’ sta nascendo una cittadella sportiva tra piscina Scandone e Palabarbuto. C’e’ un solo punto su cui dobbiamo ragionare, ho una preoccupazione per la mobilita’. Mi incontrero’ con l’assessore alla Mobilita’ del Comune. Ci auguriamo ci siano prestazioni sportive tali da rendere memorabile l’edizione di NAPOLI. Vogliamo creare un grande movimento sportivo giovanile”. “Siamo molto contenti di questo ricco programma – aggiunge Nino Daniele – Le Universiadi sono un grande evento culturale, con un messaggio di pace. Saremo in quei giorni una città-mondo”. “Un giorno importante – commenta Gianluca Basile -impensabile un anno fa quando abbiamo accettato la sfida. Un programma ambizioso a cui noi parteciperemo per l’organizzazione degli eventi collegati alle Universiadi”. Tra gli eventi, il Football Leader No racism, le Miniuniversiadi per ragazzi, Scugnizzi a Vela, La moda per le Universiadi, la mostra su Jimmie Durham, le MANNuniversiadi.