Albania, il console: Porteremo i prodotti campani a Tirana

117
In foto Adrian Askaj, console generale dell'Albania in Italia

Le relazioni tra Albania e Italia divengono sempre più intense e consistenti e in tale logica gli eventi di approfondimento accademico, dalla storia all’economia senza dimenticare costumi e tradizioni, aiutano a comprendere l’essenzialità e le motivazioni di tali rapporti. Lunedì 14 maggio 2018, a partire dalle ore 10, presso il Salone degli Affreschi dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, in Piazza Umberto 1, si è svolta la giornata di studi “Made in Albania”. La giornata ha avuto inizio con la proiezione gratuita del film “L’attesa”, del registra Roland Sejko, vincitore del Premio Donatello nel 2013 a cui è seguito un dibattito moderato dal giornalista Manlio Triggiani e animato da Silvio Maselli, Assessore alla cultura del Comune di Bari, dal Prof. Michele Indellicato, Coordinatore del Master I livello “Etica della Pace”, Padre Piergiorgio Taneburgo, Missionario a Scutari dei frati cappuccini, Padre Ernesto Santucci, Missionario gesuita in Albania e Scrittore, Anila Bitri, Ambasciatore della Repubblica di Albania in Italia e il rettore Antonio Felice Uricchio. Interessantissime le relazioni dei professori Ciuffreda, Barbuti e della professoressa dell’Università di Bari Vittoria Bosna sulla figura della donna in Albania nell’ultimo secolo. La giornata è proseguita con un Concerto della pianista Mertita Rexha Tershana, uno degli artisti più attivi nell’arena musicale albanese, solista con l’orchestra sinfonica albanese della Radio e della Televisione, accompagnata dal violoncellista Giuliano De Angelis, artista dotato di incredibile perizia tecnica e smisurata sensibilità. La giornata si è conclusa con il coocking show dello chef Antonio Bufi, che ha preparato due piatti della tradizione albanese e pugliese in chiave moderna a cui è seguita la degustazione organizzata dalla partnership tra l’associazione albanese sommelier e “Cantieri del gusto”, di vini e piatti tipici della cucina albanese e pugliese, narrata da Roberto Capobianco. Organizzatori dell’evento le società italo albanesi “Italian Network” e “Albania Investimenti” con la collaborazione dell’Ambasciata della Repubblica di Albania in Italia, del Consolato generale di Albania a Bari e del Corpo Consolare Puglia Basilicata e Molise. In una successiva intervista su questi lavori internazionali il Console Generale della Repubblica di Albania,  Adrian Haskaj , ha affermato: “Prossimamente promuoveremo a Tirana le eccellenze campane”.