Campus della Salute, taglio del nastro alla Rotonda Diaz: visite specialistiche gratis fino a domenica

163
in foto Annamaria Colao, coordinatore scientifico della manifestazione Campus 3S

“Affrontare una visita non coperta dal sistema sanitario, come le ecografie che sono a pagamento, è difficile per una larga parte della popolazione, ma ormai nell’esperienza del Campus della salute sappiamo che su mille visite riusciamo a salvare la vita ad almeno dieci persone”. Cosi’ Annamaria Colao, docente di endocrinologia all’Universita’ Federico II di Napoli e organizzatrice del Campus della Salute, ha inaugurato l’ospedale da campo per le visite gratuite che restera’ allestito fino a sabato pomeriggio sul lungomare di Napoli, alla Rotonda Diaz. Per tre giorni decine di specialisti saranno a disposizione del pubblico per visite gratuite ed esami clinici di gastroenetoroliga, andrologia, cardiologia, dermatologia, ginecologia, geriatria, senologia, tiroide, pneumologia, oculistica, dietologia e medicina estetica oltre alle analisi cliniche. L’iniziativa si concludera’ domenica 7 con la Prevention race sul lungomare cittadino mentre l’area pedonale dalla Rotonda Diaz sara’ animata un programma ricchissimo di eventi sportivi e musicali, aree dedicate ai bambini e solidarieta’. Tanti i testimonial della prevenzione da Maurizio de Giovanni a Rosaria De Cicco, fino al medico del Napoli Alfonso De Nicola e al sassofonista Rino Zurzolo. “Sulla prevenzione – ha spiegato il vicesindaco di Napoli Raffaele Del Giudice – scontiamo i minori finanziamenti che arrivano in Campania dal governo centrale, c’e’ una disparita’ tra i fondi a sanita’ del Nord e quelli del Sud. Diciamo ai cittadini di andare in ospedale e attivare i protocolli di prevenzione, perche’ cosi’ aumenta la richiesta di attenzione verso le nostre strutture”. Grande rilevanza anche per lo sport, come spiega uno degli organizzatori, Tommaso Mandato: “Lo sport – spiega – e’ al servizio della prevenzione. Qui al campus abbiamo tante attivita’ in collaborazione con il Coni, che culminano con l’VIII edizione della Prevention Race, la maratona di dieci chilometri abbinata a una passeggiata di due chilometri”.