Capodichino, United Airlines ripristina il collegamento estivo Napoli-New York/Newark

84
in foto l'Aeroporto internazionale di Capodichino a Napoli (Imagoeconomica)

United Airlines ripristina il collegamento stagionale Napoli-New York/Newark. United è l’unica compagnia aerea a servire il Nord America da Napoli. Durante la stagione estiva, la compagnia aerea offrirà otto collegamenti diretti giornalieri dall’Italia agli Stati Uniti. Il collegamento sarà operativo fino al 29 ottobre 2022 e si aggiunge ai diretti giornalieri, operati tutto l’anno, da Roma e Milano Malpensa verso l’hub della compagnia aerea di New York/Newark e al collegamento stagionale da Roma all’hub di Washington Dulles.
Il 7 maggio 2022 United riprenderà, inoltre, il collegamento stagionale da Venezia a New
York/Newark e da Roma a Chicago O’Hare. La compagnia aerea si accinge ad inaugurare un nuovo collegamento diretto giornaliero stagionale tra l’aeroporto di Milano Malpensa e il suo hub di Chicago O’Hare, nonché una seconda frequenza da Roma a New York/Newark a partire dal 28 maggio 2022, portando ad otto il numero totale di collegamenti non stop giornalieri dall’Italia agli Stati Uniti durante la stagione estiva 2022.
“Siamo felici del nostro ritorno a Napoli nel 2022 e di aver ripristinato il collegamento diretto per gli Stati Uniti”, ha commentato Thorsten Lettnin, Director Sales Continental Europe, India and WestAfrica di United. “Con la ripresa del volo per New York/Newark, i nostri clienti dal Sud Italia possono sia beneficiare di un collegamento diretto con gli Stati Uniti che di una vastissima rete di comodi collegamenti dall’hub di United a New York/Newark da cui è possibile raggiungere oltre 70 destinazioni non stop in tutto il continente americano”. “Il volo per New York assume un significato straordinario dopo due anni segnati dalla crisi pandemica: è un forte segnale di ripartenza e conferma il ruolo attivo dell’aeroporto alla crescita economica del territorio. Un investimento di questa portata è indicativo della fiducia che una delle maggiori compagnie aeree statunitensi ripone nei confronti del mercato campano”, ha affermato Roberto Barbieri, Amministratore Delegato di Gesac.
“Gli Stati Uniti hanno una relazione storica con il Sud Italia, in particolare con la città di Napoli che ospita una delle nostre più antiche sedi diplomatiche”, ha dichiarato Mary Avery, console generale degli Stati Uniti a Napoli. “Oltre ad essere un grande incentivo per i turisti, il ritorno di questo volo diretto offre collegamenti più semplici ai molti cittadini statunitensi residenti in Campania e rafforza ulteriormente gli scambi commerciali e culturali tra Stati Uniti e Italia”.


Il collegamento non stop giornaliero Napoli-New York è operato con aeromobili Boeing 767-
300, con un totale di 214 posti – di cui 30 posti in business class United Polaris, tutti con accesso diretto al corridoio, 49 posti in United Economy Plus, più ampi e con maggiore spazio per le gambe e 135 in United Economy. La business class United Polaris è un’esperienza di viaggio premium che privilegia relax e comfort, con pasti di qualità, kit di comfort e sedili flat-bed completamente reclinabili.