De Magistris: Pronto a candidarmi. Fronte popolare contro Salvini e per la piena attuazione della Costituzione

17
In foto Luigi de Magistris

“Se il presidente della Repubblica, garante degli equilibri costituzionali, dovesse a un certo punto maturare la scelta dello scioglimento della Camera e del Senato, ritengo sia venuto il nostro momento per candidarci alle politiche”. Lo scrive il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, in un lungo post su Facebook nel quale commenta l’attuale situazione politica. “Per sconfiggere Salvini e la sua armata – aggiunge de Magistris – devono scendere in campo persone coerenti e credibili e programmi forti, chiari ed attuabili, in grado di unire il Paese, nelle sue differenze. Si deve costruire un fronte popolare democratico di liberazione, una coalizione civica nazionale che possa finalmente puntare, dopo oltre 70 anni, all’attuazione della Costituzione. Questa è la sfida”.
Secondo de Magistris “Salvini vuole stravolgere, fino a demolire, la Costituzione. Il fronte dell’alternativa deve non solo difendere, ma attuare la Costituzione. Quindi – sottolinea il sindaco di Napoli – la coalizione civica nazionale non può avere nel suo motore quelli che hanno già prodotto l’erosione della Carta e condotto alla deriva autoritaria che stiamo vivendo”. Nel Paese, aggiunge, “ci sono tante risorse. Nei partiti, nei movimenti, negli amministratori locali, nelle forze sociali e in quelle produttive, nelle professioni, nel mondo della cultura e dell’istruzione. Si deve solo partire. Io ci sono”, conclude.