Edison Pulse, un premio alle idee sostenibili

29

Si chiama “Edison Pulse” l’ultimo contest lanciato da Edison per sostenere le idee più innovative in materia di energia e sviluppo sostenibile del territorio. In palio ci sono due premi da Si chiama “Edison Pulse” l’ultimo contest lanciato da Edison per sostenere le idee più innovative in materia di energia e sviluppo sostenibile del territorio. In palio ci sono due premi da 100 mila euro e servizi di assistenza per facilitare lo start up dei progetti. Obiettivi Con il concorso la Edison si propone di promuovere concretamente il miglioramento della qualità della vita delle persone a partire dalle proprie attività ottimizzandone gli impatti positivi e mitigando quelli negativi; continuare a sostenere l’innovazione diffusa; supportare la ricerca allo scopo di favorire l’avanzamento delle conoscenze rispetto ad alcune questioni di interesse per l’azienda e per il territorio nazionale, nonché per stimolare un nuovo contesto di progettazione condivisa; sostenere iniziative per l’accesso all’energia sostenibile per quegli ambiti territoriali nazionali ancora esclusi dalla logica smart grid; promuovere la cultura del rispetto dell’ambiente e della partecipazione attiva per la sua salvaguardia allo scopo di preservarlo per le generazioni future. Chi può partecipare Possono partecipare al bando Centri di ricerca pubblici e privati, start-up innovative, organizzazioni non profit, con comprovata esperienza nel campo d’azione del progetto o della ricerca e sede principale in Italia. Categorie Sono due le categorie per le quali è possibile presentare progetti, studi o ricerche: sviluppo del territorio – ambiente e comunità; energia – comunità e smart grid. Per la prima categoria il bando si concentra sulla ricerca di studi relativi agli impatti delle attività connesse a tutta la filiera energetica (elettricità e idrocarburi) in termini di effetti per l’ambiente e per il contesto socio-culturale che propongano anche soluzioni a riguardo; progetti di lungo periodo per l’ottimizzazione degli impatti ambientali e socio-culturali allo scopo di mitigare gli effetti negativi e soprattutto ottimizzare le opportunità generabili per il territorio, attraverso reti virtuose. Energia Con la seconda categoria del bando Edison è alla ricerca di studi e soluzioni progettuali per favorire l’accesso e la gestione di nuove forme di produzione, accumulo e consumo di energia e le buone pratiche di sostenibilità per quei territori e distretti produttivi ancora sprovvisti. Le soluzioni devono prevedere iniziative di educazione e comunicazione focalizzate sull’efficienza energetica. I progetti, gli studi e le ricerche devono riferirsi ad ambiti territoriali italiani. Edison ricerca proposte in grado di produrre benefici specifici ed effettivi e, dunque, a uno stadio di sviluppo avanzato. Premi Per ogni categoria sarà selezionato un progetto o uno studio/ricerca vincitore, che riceverà un premio pari a 100mila euro, e la possibilità di usufruire di un supporto dedicato da parte di esperti che forniranno le proprie competenze, al fine di facilitare lo sviluppo delle proposte, nonché la possibilità di avvalersi di promozione e networking effettuati attraverso i canali Edison. Gli interessati dovranno iscriversi al contest entro il 31 marzo 2015 sulla piattaforma all’indirizzo www.edisonpulse.it/.


Categorie Sviluppo del territorio – ambiente e comunità Energia – comunità e smart grid Premi in palio 100 mila euro per il progetto vincitore di ciascuna categoria Servizi di supporto per lo sviluppo delle proposte Servizi di promozione e networking attraverso i canali Edison Chi può partecipare Centri di ricerca pubblici e privati Start-up innovative Organizzazioni non profit Scadenza 31 marzo 2015