Napoli, nascono gli “street store” per i senza-tetto

66

Nascono a Napoli gli “street store” per persone senza fissa dimora. Si tratta di “negozi di strada” dove i cittadini potranno lasciare in dono abiti e altri oggetti che ritengono possano essere utili a persone in gravi difficoltà economiche. Abiti e oggetti, dopo essere stati selezionati e rigenerati a cura dei soggetti che avranno in gestione uno o più stret store saranno messi a disposizione dei “senza fissa dimora”. La nascita di questi”negozi di strada” è stata promossa dell’amministrazione comunale di Napoli che oggi ha approvato una delibera per la promozione dell’attivazione di Street Store per persone senza dimora o in condizione di grave disagio economico sul territorio cittadino. “Questo tipo di iniziativa – evidenzia l’amministrazione comunale in una nota- è diffusa in altri Paesi ma non ha precedenti in Italia“. La delibera è stata proposta dall’assessore comunale al Welfare, Roberta Gaeta, che ha presentato anche un’altra delibera, approvata dalla Giunta, per migliorare le condizioni di vita dei senza tetto. Prevede la riorganizzazione e la riqualificazione del Servizio di Unità Mobile di Strada e la presenza in strada di operatori qualificati che assicureranno assistenza, accompagnamento, supporto psicologico, orientamento e informazioni. In base a questa delibera, l’Unità Mobile in servizio attualmente a Napoli sarà affiancata da altre due equipe che così potranno raggiungere altri aree del territorio cittadino.