Arriva in Italia il nuovo ambasciatore degli Usa

di Bruno Russo

Il nuovo ambasciatore degli Usa in Italia, Lewis M. Esinberg, arriva in queste ore a Roma. Finanziere e veterano del Gop, il Partito Repubblicano, Eisenberg è stato scelto da Donald Trump per portare avanti una politica di rafforzamento dei rapporti tra Stati Uniti d’America e Italia. 
Eisenberg è stato il presidente dell’ufficio finanziario del Comitato Nazionale Repubblicano. In seguito, durante le elezioni, ha capitanato una commissione congiunta composta di esponenti della campagna di Trump e del partito. Nel partito è stato inoltre vicino al senatore John McCain, diventando co-presidente della sua fallita campagna presidenziale nel 2008.
Tra le posizioni pubbliche di alto profilo che ha occupato c’è stata nel 2011, durante gli attentati dell’11 Settembre, la presidenza della Port Authority of New York and New Jersey, l’ente controllato da entrambi gli stati che dal 1921 gestisce le comuni infrastrutture dei trasporti, da tunnel a aeroporti, da ponti a porti marini.
Laureato alla Cornell University, il 74enne investitore nella sua carriera di uomo d’affari aveva mosso i primi passi a Goldman Sachs e nel 1990 era stato co-fondatore del gruppo di private Equity Granite Capital International Group. Dal 2009 lavorava presso il colosso finanziario Kkr, dove era senior advisor. È originario dello stato dell’Illinois ed è cresciuto a Chicago in una famiglia di imprenditori agroalimentari.

GUARDA IL VIDEO DELL’ARRIVO DI EISENBERG A ROMA

[iframe width=”560″ height=”315″ src=”https://www.youtube.com/embed/Q4Lu7hs7IcY” frameborder=”0″ allowfullscreen ]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here