Attacco a intellettuali sinistra

22

(ANSA) – TEL AVIV, 28 GEN – Sta suscitando clamore in Israele una nuova campagna pubblicitaria del gruppo di destra ‘Im Tirzu’ in cui si additano come ‘talpe’ alcuni intellettuali e artisti legati ad associazioni considerate di sinistra come ‘Betselem’, ‘Yesh Din’ o ‘Breaking the silence’. Tra questi gli scrittori Amos Oz, Abraham Yehoshua, David Grossman, attori come Gila Almagor e i cantanti Rona Keinan e Chava Alberstein. La nuova campagna – una precedente denunciava come “infiltrati stranieri” persone legate ai gruppi dei diritti umani – ha lo slogan ‘talpe nella cultura’ ed è condotta con annunci sui media con liste di artisti considerati legati alla sinistra.
   

(ANSA) – TEL AVIV, 28 GEN – Sta suscitando clamore in Israele una nuova campagna pubblicitaria del gruppo di destra ‘Im Tirzu’ in cui si additano come ‘talpe’ alcuni intellettuali e artisti legati ad associazioni considerate di sinistra come ‘Betselem’, ‘Yesh Din’ o ‘Breaking the silence’. Tra questi gli scrittori Amos Oz, Abraham Yehoshua, David Grossman, attori come Gila Almagor e i cantanti Rona Keinan e Chava Alberstein. La nuova campagna – una precedente denunciava come “infiltrati stranieri” persone legate ai gruppi dei diritti umani – ha lo slogan ‘talpe nella cultura’ ed è condotta con annunci sui media con liste di artisti considerati legati alla sinistra.