Australia, fari puntati sul festival Auto Italia 2024

28
In foto Paolo Crudele

L’Ambasciata d’Italia a Canberra ha ospitato la cerimonia inaugurale del Festival 2024 di Auto Italia. L’evento si è tenuto presso la residenza dell’Ambasciatore Paolo Crudele e ha visto la partecipazione di un gruppo selezionato di ospiti, tra cui i presidenti dei club regionali e nazionali dei principali marchi automobilistici italiani, rappresentanti della comunità italiana ed il General Manager di Maserati Australia. 

Diversi modelli iconici dell’industria automobilistica italiana, sia storici che recenti, sono stati esposti all’ingresso della residenza.  “Il Festival di Auto Italia a Canberra, sin dalla sua nascita nel 1985, è cresciuto di anno in anno, fino a diventare una delle maggiori vetrine dell’eccellenza automobilistica italiana nel Paese. Le auto italiane sono più di semplici mezzi di trasporto: sono opere di design, realizzate con precisione, passione e una ricerca incessante dell’eccellenza” ha dichiarato l’Ambasciatore Paolo Crudele durante il suo intervento. La famosa casa Maserati ad esempio è  stata oggetto recentemente di notizie negative inerenti alla sua produzione classica ma ciò non elude l’importanza e il pregio di un marchio che ha fatto storia e rappresenta lo stile italiano. Il comitato di Auto Italia è un’organizzazione no-profit che devolve i proventi del Festival a scopi benefici. Il prossimo 7 aprile, il Festival avrà luogo presso la suggestiva location del Queanbeyan Showground e si prevede la partecipazione di oltre duecento veicoli e la presenza di migliaia di visitatori.