Centenario Unione Industriali Napoli, Prezioso: Bagnoli? Servono interventi choc

63
Per il rilancio di Bagnoli, a Napoli, “occorrono iniziative soft e hard”. A parlare è Ambrogio Prezioso, presidente dell’Unione degli Industriali di Napoli, in occasione del convegno “Le Vie dello sviluppo”, organizzato a Cittá della Scienza, in occasione del centenario dell’associazione di categoria partenopea. Prezioso parla di “iniziative choc per la creazione di infrastrutture, reti energetiche e logistiche”. “Proveremo a trovare l’anello di congiunzione tra questi due tipi di iniziative – ha affermato – e a fare una pianificazione strategica proprio a Bagnoli, dopo Naplest e Pompei, dopo una verifica dello stato dell’arte infrastrutturale”. “Operare nei Sin, i Siti di interesse nazionale – ha sottolineato – é sempre complicato”. “Abbiamo avviato i festeggiamenti per il centenario con la prima tappa nella nuova sede dell’Università di Napoli Federico II, a San Giovanni a Teduccio, zona orientale della città che è un altro Sin – ha concluso – Oggi siamo a Bagnoli, per parlare di infrastrutture”.