Confindustria Avellino, la prima rete dell’industria conciaria

36

E’ la prima e più importante rete di imprese nel settore conciario in Provincia di Avellino. Costituita lo scorso dicembre, la rete di imprese è composta prevalentemente da aziende del settore conciario iscritte a Confindustria Avellino con sede nel distretto di Solofra. Sollecitata dalla Stazione Sperimentale Pelli, organismo di ricerca con sede a Napoli, la rete di pone l’obiettivo principale di attivare meccanismi innovativi di collaborazione per progettare, sviluppare e gestire, in un’ottica metadistrettuale, percorsi di sviluppo industriale altamente innovativi e soprattutto sostenibili.

Le relazioni tra le imprese, previste da uno specifico programma di Rete, contemplano la costruzione di un modello di economia circolare sia per i servizi di gestione ambientale che per quello della manifattura conciaria al fine abbattere i costi di approvvigionamento delle materie prime e ridurre i costi di gestione del materiali di risulta. Ulteriore obiettivo, evidenziato dal Vice Presidente della rete, Giuseppe Di Maio, esponente della Sezione Conciatori di Confindustria Avellino, è elevare il livello qualitativo delle produzioni grazie a più elevati standard tecnologici.

Una proposta, emersa proprio dai conciatori, è la creazione di un marchio che identifichi la rete stessa e le imprese aderenti.

Sono inoltre previsti una serie di azioni per implementare programmi di investimento a beneficio sia della rete che delle singole imprese incentrati su innovazione di prodotto e di processo.