Confindustria Campania, insediata la Commissione Agrifood

77

Si è insediata la Commissione Agrifood di Confindustria Campania, costituita da alcuni tra gli imprenditori associati dell’Industria Agroalimentare regionale designati dal sistema Territoriale, coordinata dal dott. Sabato D’Amico AD della D&D Italia Spa, Referente del settore nell’Advisory Board di Confindustria Campania, organo che affianca il Presidente nell’attività che interessa particolari comparti ritenuti strategici per l’economia regionale e costituito dagli imprenditori più rappresentativi delle merceologie individuate.
L’insediamento di tale Commissione avrà lo scopo di declinare le necessità e le priorità specifiche per il settore agrifood relative ai segmenti della produzione e trasformazione dei prodotti agroalimentari, andando a definire, inoltre, le opportune istanze oggetto di interlocuzione con la Regione Campania.
Hanno partecipato alla riunione anche l’Assessore all’Agricoltura della Regione Campania, Nicola Caputo, e il Presidente di Confindustria Campania Luigi Traettino, il quale ha rivolto un saluto ai colleghi imprenditori presenti e ha ringraziato l’Assessore per l’attenzione riservata al comparto agroindustriale nell’ambito della programmazione delle attività del proprio Assessorato.
“L’ Agroindustria rappresenta per il comparto agricolo campano la più importante ed efficace forma di promozione dell’altissimo valore qualitativo dei nostri prodotti agricoli. Un settore che con determinazione ho deciso di supportare mediante specifiche misure del programma di sviluppo rurale quali le tipologie di intervento 4.2.2 Trasformazione, commercializzazione e sviluppo dei prodotti agricoli per microiniziative agroindustriali e 4.2.1 Trasformazione, commercializzazione e sviluppo dei prodotti agricoli nelle aziende agroindustriali attualmente operative, ma anche e soprattutto attraverso una forte azione promozionale che vede nel brend “Campania” il volano per le nostre eccellenze agroalimentari” ha dichiarato l’Assessore Caputo.
“La filiera di produzione agroindustriale campana rappresenta già un settore determinante per il PIL regionale e per l’export” ha affermato il dott. D’Amico “e il rapporto tra agricoltura e industria è strategico nella logica dell’ulteriore sviluppo di un’economia sostenibile, artefice di un incremento dell’occupazione e della ricchezza distribuita”.