Cultura e ambiente, partito il secondo bando Interreg Adrion con 34,4 milioni di euro

72

Nell’ambito dell’Interreg V B Adriatico-Ionico “Adrion” è stato aperto il secondo bando del programma operativo, che dispone di 34,4 mln, riservato a 14 regioni italiane, Grecia, Croazia, Slovenia e ai paesi Ipa: Albania, Bosnia-Erzegovina, Montenegro, Serbia. Partenariato composto da 6 a16 soggetti comprendenti enti pubblici nazionali, regionali, locali e loro associazioni, Getc, organismi di diritto pubblico e loro associazioni, enti privati, imprese e organizzazioni internazionali operative da almeno 2 anni. Finanziati interventi relativi all’asse prioritario 2 Regione sostenibile per promuovere la valorizzazione sostenibile e la conservazione dei beni naturali e culturali e migliorare la capacità di affrontare la vulnerabilità ambientale, la frammentazione e la salvaguardia dei servizi ecosistemici. Contributo fino all’85% dei costi ammissibili per un massimo di 2,5 mln. Domanda per via elettronica, attraverso il sistema informatico e-MS disponibile su www.interregadrion.eu, entro le ore 15:00 del 26 giugno 2018.