Elezioni, il preside-candidato porta gli alunni al comizio della Lega: Me l’hanno chiesto loro

29

“Il mio e’ stato semplicemente un invito raccolto da una ventina di alunni su 500, il compito degli insegnanti e’ quello di far conoscere anche il panorama politico, ma fa notizia perche’ sono candidata con la Lega e Salvini, se fossi successo che un preside invitava i suoi alunni ad assistere a un comizio di Letta, nessuno avrebbe affrontato la questione…”. E’ sulla difensiva, ma decisa a far valere le proprie ragioni la preside dell’istituto Nautico di Catania, Brigida Morsellino, che, candidata alla Camera con la Lega, e’ balzata sui titoli di cronaca per avere portato con se’, venerdi’ al comizio di Matteo Salvini, un gruppo di studenti. “La presenza dei ragazzi – spiega ad AGI Morsellino – e’ stata una scelta libera perche’ vogliono sostenere la loro preside, c’e’ pero’ anche chi mi ha detto di non condividere la mia scelta politica e non e’ venuto. Nessuna costrizione, ci mancherebbe, questa si chiama liberta’. L’incontro con le forze politiche serve anche a far capire che ci sono lavori richiesti dal mercato e su cui bisognerebbe puntare”. Morsellino aggiunge: “Sono tutti maggiorenni, i minorenni sono venuti accompagnati dai genitori, ma solo perche’ volevano farlo. Non li ho obbligati. Chi mi conosce sa che dopo 40 anni di insegnamento non ho mai fatto politica a scuola”.