Internazionalizzazione, 30 mln alle Pmi
Richieste di contributo entro il 30 giugno

38

Dalla Regione Campania 30 milioni di euro per promuovere progetti di internazionalizzazione per le imprese campane. Il bando è stato illustrato nel corso di un seminario Dalla Regione Campania 30 milioni di euro per promuovere progetti di internazionalizzazione per le imprese campane. Il bando è stato illustrato nel corso di un seminario promosso dalla Camera di Commercio di Napoli e dall’azienda speciale Eurosportello. Le risorse impiegate derivano dal Fondo regionale per lo Sviluppo delle Pmi campane, fondi Por 2007-2013 e la gestione della misura è stata affidata a Sviluppo Campania. Obiettivo è incentivare gli investimenti diretti ad accrescere l’espansione geografica dei prodotti campani e la penetrazione delle Pmi nei mercati esteri. ”L’ente camerale e la Regione – ha detto Vincenzo Schiavo presidente di Eurosportello – stanno cercando di sviluppare insieme sinergie e la Camera di Commercio dimostra ancora una volta attenzione al territorio e alle imprese. Noi – ha aggiunto – vogliamo essere al fianco della produttività e aiutare le aziende a sviluppare nuove opportunità nel mondo”. La misura prevede finanziamenti a tasso agevolato e intende promuovere le imprese campane attraverso la partecipazione a fiere, servizi promozionali, supporto specialistico, servizi di supporto per decisioni di alleanze all’estero, utilizzo di strutture temporanee. I beneficiari sono le Pmi in forma singola o associata in Ati, Ats, reti di impresa, consorzi e società consortili che devono avere ”almeno una sede operativa in Campania”. Le domande per partecipare al bando scadono il 30 giugno. I settori su cui maggiormente si punta – come spiegato da Nicola Pisapia dirigente Area anagrafe economica dell’ente camerale – sono quelli che ricadono ”nell’agroalimentare e relativi alla produzione artigiana tipica della nostra terra”, mentre i Paesi in cui indirizzare l’export campano sono quelli emergenti, i Paesi dell’est e quelli arabi. Alla presentazione, tra gli altri, Edoardo Imperiale direttore divisione Impresa e Innovazione Sviluppo Campania e Riccardo de Falco direttore di Eurosportello.