Lavoro: da domani a Roma ‘FareTurismo’, mille colloqui di selezione

52

Roma, 13 mar. (Labitalia) – Conto alla rovescia per ‘FareTurismo’, manifestazione ideata e organizzata dalla Leader srl, che si apre domani, fino a venerdì 16 marzo, a Roma, presso il Salone delle Fontane all’Eur. Un’opportunità per i giovani che progettano il proprio futuro professionale in questo mondo – oltre mille i colloqui previsti – e per gli addetti ai lavori che desiderano aggiornarsi e confrontarsi. E’ la 20ma edizione di un progetto itinerante: 11 volte a Salerno, 8 nella Capitale e 1 a Milano con il patrocinio di Expo.

Sono previsti 35 espositori nel Salone: la Regione Lazio e Roma Capitale con le organizzazioni nazionali di categoria, gli enti bilaterali del turismo, le associazioni professionali, le agenzie per il lavoro e di web recruiting, che forniranno informazioni sulle opportunità occupazionali e sui percorsi da intraprendere per formarsi e lavorare nel turismo.

Nei giorni 15 e 16 marzo, sarà possibile svolgere colloqui di selezione con 28 aziende turistiche: Alpitour World Hotels & Resorts – VOIhotels, Baglioni Hotels, Blastness, Blue Globe Hotels, Bluserena, Cronos Hotel Management, Forte Village Resort, Grand Hotel Via Veneto, Groupe Valadier, Hilton Lake Como, Hilton Molino Stucky Venice, Hilton Rome Airport, Hospitality 4 You Hotels & Resorts, Hotel Eden, Hotel Invest Italiana Group, Hotel Volver, I Grandi Viaggi, Ldc Rome Hotels, Meliá Hotels International, NH Italia, Randstad, Rome Cavalieri – A Waldorf Astoria Resort, Roscioli Hotels, Royal Group Hotels & Resorts, Sheraton Parco de’ Medici Rome Hotel, Tcl, TH Resorts, Veratour.

Saranno 1.000 i colloqui di selezione per 200 figure ricercate: accounting data entry, animatori di contatto e per bambini, assistant revenue manager, assistente bagnanti/pool attendant, bagnini, barman e baristi, bell attendant/facchino, camerieri di sala e ai piani, chef, chef e commis de partie, chef e commis de rang, concierge, direttore e vice direttore di struttura alberghiera, economi, food&beverage manager, front office manager, guest relation agent, housekeeping manager, istruttori sportivi (canoa, vela, windsurf, tennis, fitness, tiro con l’arco, scherma), lifestyle agent, macellai, maitre, night auditor, operaio/manutentore, pasticceri, pizzaioli, receptionist, responsabili breakfast/bar/sala, restaurant manager, revenue e reservation manager, sales assistant, sales manager, sistemista It, spa receptionist, tecnici dello spettacolo (costumiste, scenografi, coreografi, tecnici audio/luci, musicisti/cantanti pianobar).

E ancora: addetti: commerciale, ufficio finance, booking, boutique, portineria, traffico/escursioni, centro congressi, lavanderia/guardaroba. Sarà possibile svolgere colloqui anche per stage e tirocini nei reparti: amministrazione, booking office, commerciale, cucina, digital marketing, food&beverage, front office/ricevimento, online distribution specialist, organizzazione eventi, revenue management, risorse umane, sala/bar, sales&marketing. Oltre ai Villaggi turistici all’estero, le sedi di lavoro per cui si ricerca sono in tutta Italia: Roma, Milano, Firenze, Napoli, Venezia, Genova, Sorrento, Taormina, Como, Nola, Borca di Cadore, Civitavecchia, Porto Santo Stefano, Torciano, Punta Ala e in Abruzzo, Calabria, Puglia, Sardegna, Sicilia, Umbria.

Si terranno 15 seminari di orientamento e di aggiornamento professionale a cura delle associazioni professionali e dei partner di FareTurismo (dalla formazione specifica per le guide turistiche al revenue management, dai consigli su come presentarsi al meglio alle aziende
e trovare lavoro nel turismo grazie ai social network
alla nuova direttiva Ue sui pacchetti turistici). E 3 i giorni di colloqui di orientamento con i centri per l’impiego, il Servizio Eures, Porta Futuro Lazio e l’Università europea di Roma.

Oltre 50 tra Istituti professionali dei Servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera, Tecnici del turismo e Commerciali con indirizzo turistico con 2.500 studenti e 200 docenti provenienti da 9 regioni (Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Marche, Puglia, Sicilia, Veneto), ai quali sono dedicate le presentazioni dell’offerta formativa post diploma (corsi Its, lauree triennali e magistrali) e post laurea (master di 1° e 2° livello), delle competenze emergenti e delle figure professionali con la testimonianza di manager dell’industria turistica, delle startup nel turismo.

Si terranno anche incontri dei presidenti dei corsi di laurea in Turismo (Sistur) e dei dirigenti scolastici degli Istituti alberghieri (Renaia) e degli Istituti tecnici per il turismo (Renatur).

Domani, mercoledì 14 marzo, alle ore 9,30, si svolgerà la Conferenza di apertura, coordinata da Ugo Picarelli, direttore di FareTurismo, con i saluti di Ignazio Abrignani, presidente Osservatorio parlamentare per il turismo, Anna Maria Zilli, presidente Re.Na.I.A., Valeria Gabrielli, presidente Re.Na.Tur., con gli interventi di Costanzo Jannotti Pecci, presidente Federterme e past president Federturismo Confindustria, Vittorio Messina, presidente Assoturismo Confesercenti, Tommaso Tanzilli, direttore generale Federalberghi Roma e Federalberghi Lazio, Francesco Tapinassi, dirigente Servizio II Politiche del Turismo – direzione generale Turismo Mibact; nell’ambito della Conferenza Maurizio Baldini, relazioni esterne Res Hospitality Business Developers, presenterà la ricerca ‘Business intelligence nel turismo – dati e tecnologie per competere nel mercato globale’.