Napoli, è tutto pronto per EnergyMed
200 aziende e buyers extraeuropei

19

Oltre 200 aziende espositrici e numerosi buyers provenienti da Est Europa, Arabia Saudita, Nordafrica, Asia e Nordeuropa trasformando Napoli in una piattaforma di scambi internazionali per le fonti rinnovabili e l’efficienza Oltre 200 aziende espositrici e numerosi buyers provenienti da Est Europa, Arabia Saudita, Nordafrica, Asia e Nordeuropa trasformando Napoli in una piattaforma di scambi internazionali per le fonti rinnovabili e l’efficienza energetica. E’ lo scenario di EnergyMed, la tre giorni dedicata all’efficienza energetica, al riciclo e alla mobilita’ sostenibile in programma al quartiere fieristico della Mostra d’Oltremare da giovedi’ 9 a sabato 11 aprile. Al Salone parteciperanno le aziende che presenteranno le ultime novita’ di un segmento, quello della green economy, sempre piu’ di riferimento anche per i privati. Tecnologie, progetti e realizzazioni saranno anche al centro degli oltre 40 tra convegni, dibattiti e workshop previsti in calendario. La mostra, giunta all’ottava edizione, organizzata dall’agenzia napoletana Energia e ambiente, si aprira’ con il convegno “Le opportunita’ della nuova programmazione dei fondi europei 2014-2020”, proposto da Renael (Rete Nazionale delle agenzie energetiche locali), il cui tema principale e’ l’individuazione di progetti per le smart cities del centro-sud mettendo a disposizione delle citta’ metropolitane del Mezzogiorno oltre un miliardo e 200 milioni di euro. L’Ice, l’Agenzia per la promozione all’esterno e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, che ha inserito il Salone nel Piano Export Sud ideato per le regioni Convergenza (Campania, Calabria, Puglia e Sicilia) portera’, invece, a Napoli bayers di Europa, Africa e Asia per incontro b2b.