Toni Morrison vince il Pen-Saul Bellow

36

(ANSA) – ROMA, 2 MAR – Toni Morrison ha vinto il Premio ‘Pen-Saul Bellow’ per il contributo dato alla narrativa americana. Nobel per la Letteratura nel 1993, la scrittrice afroamericana, 85 anni, è pubblicata in Italia da Frassinelli, editore di tutti i suoi libri fra cui ‘Amatissima’ e il romanzo più recente ‘Prima i bambini’, per la prima volta ambientato in epoca contemporanea.
    Il ‘Pen-Saul Bellow’ – destinato ad autori americani viventi per “i traguardi raggiunti nella narrativa, nel corso di una lunga e proficua carriera” che li colloca di fatto “nel rango più alto della letteratura americana” – consiste in 25.000 dollari. In giuria: Louise Erdrich, vincitore del premio nel 2014, che ha definito il lavoro della Morrison “rivelatorio, perspicace e sfrontato”; la scrittrice Francine Prose e lo scrittore e giornalista Dinaw Mengestu.
   

(ANSA) – ROMA, 2 MAR – Toni Morrison ha vinto il Premio ‘Pen-Saul Bellow’ per il contributo dato alla narrativa americana. Nobel per la Letteratura nel 1993, la scrittrice afroamericana, 85 anni, è pubblicata in Italia da Frassinelli, editore di tutti i suoi libri fra cui ‘Amatissima’ e il romanzo più recente ‘Prima i bambini’, per la prima volta ambientato in epoca contemporanea.
    Il ‘Pen-Saul Bellow’ – destinato ad autori americani viventi per “i traguardi raggiunti nella narrativa, nel corso di una lunga e proficua carriera” che li colloca di fatto “nel rango più alto della letteratura americana” – consiste in 25.000 dollari. In giuria: Louise Erdrich, vincitore del premio nel 2014, che ha definito il lavoro della Morrison “rivelatorio, perspicace e sfrontato”; la scrittrice Francine Prose e lo scrittore e giornalista Dinaw Mengestu.