Tumore al seno, 8 pazienti su 10 guariscono. Nuove terapie efficaci anche contro le metastasi. Focus a Milano

56

Il tumore del seno è il più frequente e diffuso in Italia, così come in molti altri Paesi Europei. Oggi oltre l’80% dei pazienti è vivo a cinque anni dalla diagnosi e riesce a sconfiggere la malattia. Il merito è da ricercare anche nell’introduzione di nuove terapie sempre più mirate che si stanno affacciando alla realtà clinica. Queste cure sono in grado di migliorare la sopravvivenza (e quindi le chances dei malati) anche nei casi più gravi come quelli metastatici. Al tempo stesso l’oncologia e l’ecosistema sanitario sono in rapida e profonda evoluzione. L’accesso all’innovazione e agli studi scientifici rappresenta una sfida per il nostro
Paese e i percorsi diagnostico-terapeutici e assistenziali saranno sempre più progettati sulle specificità dei pazienti. Tutti questi temi saranno al centro della discussione del convegno nazionale “Research Generators – Widening options in HER2+ metastatic breast cancer” che si terrà a Milano il 29 e 30 giugno. Vedrà la partecipazione di alcuni tra i massimi esperti italiani sulla neoplasia.
Prima dell’apertura dei lavori del convegno si terrà una conferenza stampa (mercoledì 29 giugno alle 13.30 presso la Fondazione G. Feltrinelli) nel corso della quale saranno presentate le ultime novità scientifiche sul tumore del seno. Interverranno: Giuseppe Curigliano (Professore di Oncologia Medica all’Università di Milano, Direttore Divisione Sviluppo di Nuovi Farmaci per Terapie Innovative allo IEO di Milano e Responsabile Scientifico del Convegno di Milano); Lucia Del Mastro (Coordinatrice della Breast Unit dell’Irccs Ospedale Policlinico San Martino di Genova) e Saverio Cinieri (Presidente Nazionale dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica – AIOM). Sarà l’occasione per presentare le ultime novità scientifiche sul tumore del seno.