Usa, musica italiana in festa a New York

145

Tony Renis, Arisa, I Cugini di Campagna, questi alcuni degli ospiti per l’11esimo Festival della Musica Italiana di New York che si terrà il prossimo 7 ottobre al Master Theater (Millennium) di Brooklynn a New York. Il Festival è organizzato dall’Associazione Culturale Italiana di New York ha sempre riscosso un grande successo di pubblico e di critica. L’obiettivo rimane quello di portare l’attenzione del pubblico internazionale sulla musica del Bel Paese, ma il festival è anche interpretato come mezzo di diffusione della cultura, portando alla ribalta giovani talenti della musica Italiana; ecco perché il Festival si può considerare il più importante evento musicale italiano dell’anno negli Stati Uniti. La serata, condotta da Leonardo Metalli, sarà l’evento finale dopo la ricerca di questi mesi, di 10 giovani talenti della musica italiana, 5 selezionati in Italia e 5 nel resto del mondo che si esibiranno con un brano inedito per aggiudicarsi la palma di vincitore della rassegna canora, davanti ad una giuria di esperti presieduta proprio da Tony Renis. A curare la selezione in Italia è la Dino Vitola Editore, in collaborazione con Claudio Berardinelli, con il concorso “New New York Festival”.
La selezione per il resto del mondo, oltre alla scelta finale di tutti e dieci i finalisti, è affidata direttamente a Tony Renis. I direttori artistici del Festival della Musica Italiana di New York, Salvatore De Castro e Stefano Santoro, riceveranno tutti i brani inediti degli artisti. Durante i 10 anni di atttività del Festival, sul prestigioso palcoscenico della kermesse musicale, si sono esibiti alcuni artisti conosciuti al grande pubblico, tra cui Ron, Pupo, Patty Pravo, Amedeo Minghi, Paolo Vallesi, Frankie hi-nrg mc. Da 6 anni il Festival viene trasmesso da Rai Italia ed in diretta su Radio Icn da Tony Pasquale. Il chairman dell’associazione Tony Di Piazza e Tony Mulé, presidente dell’Associazione Culturale Italiana di New York, hanno tenuto a battezzo il Festival 11 anni fa , e tra più di 100 concorrenti con brani inediti, hanno premiato nel corso degli anni, decine di cantanti con repertori strepitosi. Nelle ultime edizioni, sono stati anche consegnati i premi intitolati a Mike Bongiorno a degli artisti che si sono contraddistinti nel mondo musicale italo-americano.