Alta Velocità, il ministro De Micheli: Al via il bando per l’ultima tratta della Napoli-Bari. Gara da 1,5 mld

245
in foto Paola de Micheli

“Venticinque nuovi viadotti, 9 gallerie e 14 nuove stazioni che sorgeranno in 121 chilometri per unire Napoli e Bari in due ore di treno. Oggi compie un passo avanti decisivo un’opera fondamentale per collegare meglio il nostro Mezzogiorno e ridurre le distanze, non solo quelle fisiche, ma anche quelle economiche e sociali. È stato pubblicato infatti il bando di gara per la costruzione dell’ultimo lotto della linea Altà Capacità-Alta Velocità Napoli – Bari: 28 chilometri di Rete Ferroviaria Italiana tra Hirpinia e Orsara per un investimento di 1,5 miliardi. Un grande cantiere che si aggiunge agli altri già aperti nel Sud e darà lavoro a tante persone e imprese. Nel 2026 è prevista la conclusione lavori, ma dal 2023 inizieranno le aperture progressive delle tratte. Passo dopo passo, decisione dopo decisione, prende forma la nostra idea di Paese: più veloce, più interconnesso, e quindi più giusto”. Così su Facebook la ministra dei Trasporti, Paola De Micheli.