Coronavirus, Nestlé-Buitoni dona 100 mila euro all’ospedale di Benevento

167

“Nel contesto dell’emergenza sanitaria causata dal Covid-19, l’unità produttiva Nestlé-Buitoni ha donato 100.000 euro all’azienda ospedaliera San Pio di Benevento per consentire alla struttura l’acquisto di attrezzature e dispositivi medici che possano contribuire a potenziare le attività di cura e assistenza dei pazienti Covid-19”. A comunicarlo è la stessa azienda che segue “con attenzione e preoccupazione l’evoluzione della situazione sanitaria del nostro Paese, con l’obiettivo di fornire un supporto utile ovunque fosse necessario”. “Per questo motivo – prosegue la nota -, l’azienda ha deciso di dare un aiuto concreto alla comunità di Benevento, a cui è fortemente legata grazie alla presenza dello stabilimento Buitoni e di tutte le persone che vi lavorano. L’azienda, aderendo all’iniziativa Una lista per la vita promossa da Confindustria Benevento, una raccolta fondi per l’ospedale San Pio, ha voluto esprimere la sua vicinanza al territorio e la sua riconoscenza al personale sanitario, alla Protezione Civile e a chi è in prima linea per fronteggiare questa emergenza. La donazione Nestlé-Buitoni contribuirà all’acquisto da parte dell’azienda ospedaliera di dispositivi sanitari a sostegno del grande lavoro quotidiano di medici e infermieri contro il Covid-19.
“Abbiamo accolto con grande senso di responsabilità l’appello lanciato da Confindustria Benevento – afferma Stefano Bolognese, Business Executive Officer Buitoni Culinary Italia – per raccogliere fondi al fine di dotare la struttura ospedaliera di strumenti che possano aiutare medici e infermieri, che ogni giorno combattono per salvare vite, a fornire le migliori cure possibili ai pazienti che hanno contratto il virus. Nestlé, adesso più che mai, vuole far sentire la sua presenza e il suo supporto agli italiani e, in particolar modo, al territorio di Benevento a cui l’azienda è profondamente legata”. “Desidero ringraziare di cuore la Nestlé Italiana Spa – dichiara il direttore generale del San Pio, Mario Nicola Vittorio Ferrante – per il generoso contributo per l’acquisto di attrezzature elettromedicali per la cura degli ammalati di Covid-19 ricoverati presso la nostra Azienda Ospedaliera. Il suo prezioso sostegno, frutto di un profondo sentimento d’amore e solidarietà di alto valore sociale, ci offre novella linfa e più ampi mezzi per affrontare con successo la lotta contro l’insidioso virus”.