**Covid: Povia, ‘estrema destra reclutata da governo per delegittimare dissenso’**

8

Roma, 11 ott. (Adnkronos) – “L’estrema destra viene spesso reclutata da governo per delegittimare il dissenso. E’ una cosa già vista, si faceva negli anni Settanta, io ero a Genova nel 2001 e ho visto la stessa identica cosa. Bastano 30 infiltrati per delegittimare una piazza e far scoppiare il caos”. A dirlo all’Adnkronos è Giuseppe Povia, che commenta così i fatti di sabato a Roma e i disordini in seguito alla manifestazione no green pass. “Impossibile che 100mila persone siano tutte violente, lo sanno tutti, i telegiornali ormai fanno i copia e incolla -incalza il cantautore- Ormai nell’era di internet non ci casca più nessuno, è facile capire come stanno le cose. Lo vedi che 100mila persone non possono essere tutte violente”.