Juri Chechi al Giro-E, “l’Italia dal sellino è straordinaria e con e-bike alla portata di tutti”

32

Roma, 6 mag. (Adnkronos) – “Ho la passione della bici da sempre, e quando il mio amico Max Lelli mi ha proposto di entrare in squadra con l’Enit per il Giro-E ho accettato subito”. Lo dice all’Adnkronos Juri Chechi, dominatore degli anelli negli anni ’90 e ancora oggi -si vede dai video dei suoi allenamenti sui social, immancabilmente stracondivisi- in una forma quasi sovrumana pur essendo classe ’69. Chechi, nell’edizione 2021 della gara amatoriale organizzata lungo le stesse tappe e le stesse date del Giro d’Italia ma decurtate e soprattutto con bici a pedalata assistita anche se da corsa, si cimenterà solo in una tappa, quella del 19 maggio tra Montalcino e Montepulciano.