Nuovi guai per Spelacchio: interviene l’Anticorruzione

10

Roma, 10 gen. – (AdnKronos) – Non finiscono i guai per Spelacchio. A seguito di un esposto presentato pochi giorni prima di Natale, l’Autorità nazionale anticorruzione ha deciso di intervenire e di condurre una verifica su costi e affidamento del servizio per l’alberro posto a Piazza Venezia dal Comune di Roma.

Le due principali criticità rilevate sono il mancato rispetto del principio di rotazione per quanto riguarda il servizio di trasporto, posizionamento e rimozione dell’abete che negli ultimi tre anni è stato affidato alla stessa ditta.

Inoltre, la verifica ha anche riguardato il costo del servizio che è stato all’incirca lo stesso del 2015, ma per due abeti. Anac ha inviato la documentazione a Roma Capitale chiedendo di chiarimenti entro 30 giorni sul contratto e sulle spese.