Onorato Armatori lancia “Alf Pollak”, la nuova linea cargo

121
in foto Vincenzo Onorato

In risposta al boom commerciale registrato dal settore cargo del Gruppo Onorato parte stasera alle 20 con il viaggio dal terminal CPS di Catania la linea della seconda delle due navi traghetto per il trasporto merci varate lo scorso anno nel cantiere tedesco di Flensburg, la ”Alf Pollak”. Come la sua gemella ”Maria Grazia Onorato”, anche questa nave vanta il primato di essere la più grande ro-ro in esercizio nel Mediterraneo, oltre che la più moderna e verde grazie a una serie di dotazioni tecnologiche d’avanguardia, a partire dagli scrubber di ultima generazione. Lunga 209,79 metri con una stazza di 32.770 tonnellate e un pescaggio di 6,80 metri, ha una capacità di trasporto di 4.100 metri lineari di carico e può imbarcare più di 300 semirimorchi. La nave è intitolata a Alf Pollak, il primo grande tour operator europeo a credere nelle potenzialità dell’appena nata Moby Lines, presidente di Seatour International e grande amico del fondatore di Moby, Vincenzo Onorato. Esattamente come la sua gemella la ‘Alf Pollak’ è – si sottolinea in un comunicato – “anche un manifesto galleggiante di policy aziendale, con la scritta enorme ‘Onorato per i marittimi italiani’ sotto il logo della Tirrenia, a significare l’impegno del Gruppo per l’occupazione dei marittimi: 5800 dipendenti, tutti italiani o comunitari e, nel caso degli ottanta extracomunitari imbarcati sul Baltico per motivi di lingua, contrattualizzati con un contratto di diritto italiano, più pagato e tutelato rispetto ai contratti di altre nazionalità.