Pari opportunità, a Napoli la delegazione dell’European Women’s Management Development

32

Obiettivo: promuovere il ruolo delle donne in posizioni manageriali e di vertice e quindi la cultura delle pari opportunità. Arriva anche a Napoli – informa una nota – il network internazionale Ewmd il cui acronimo sta per European Women’s Management Development. Appuntamento domani, venerdì 14 settembre, per la prima riunione organizzativa nella sede del Centro Formazione in Edilizia (Cfs Napoli), in via Leonardo Bianchi 36, alle ore 16.30. Il Cfs Napoli è presieduto dall’ingegner Paola Marone, al vertice anche della Fondazione Ordine Ingegneri Napoli.
A Napoli, infatti, il network Ewmd conta sul nuovo approccio che Paola Marone, nel ruolo di Presidente della Fondazione Ordine Ingegneri Napoli, ha inteso dare all’organismo di cui è al vertice dal gennaio di quest’anno: un luogo in cui si incontrano saperi interprofessionali, con lo scopo di sviluppare sinergie, opportunità e “far rete”.
Con questo spirito promuove il progetto della delegazione partenopea anche un’altra donna ingegnere napoletana, Tina Rusciano, che vuole agire come “antenna” per Ewmd nella città in cui vive e lavora. Le due professioniste – si spiega ancora nella nota – , coadiuvate e guidate dalle Presidenti nazionali di Ewm, Daniela Bandera e Renata Pelati, hanno sviluppato il progetto nel corso dell’estate, con la nascita del primo nucleo di lavoro che porterà entro la fine dell’anno alla formalizzazione della delegazione napoletana. Durante l’ incontro di domani, mirato non solo alla costituzione del chapter e alla programmazione delle sue attività, le Presidenti di Ewmd Italia terranno un workshop sul tema.
La delegazione napoletana di Ewmd sarà l’ottava presente in Italia dopo quelle, in ordine di fondazione, di La Spezia, Brescia, Reggio-Modena, Genova, Verona, Milano e Roma. Ewmd nasce nel 1984, fondata da donne provenienti dall’universo dell’ imprenditoria, delle università e delle istituzioni per promuovere il ruolo delle donne in posizioni di vertice, in un’epoca in cui il ruolo e la visibilità delle donne erano ancora marginali, sia nel mondo del business, che delle istituzioni e dell’ imprenditoria. Le fondatrici provenivano da Gran Bretagna, Germania, Svezia, Svizzera ed Italia. Attualmente Ewmd è presente in 14 paesi europei, in più di 40 città, oltre alle delegazioni presenti negli Stati Uniti, in Sud Africa ed Asia. Tutte le delegazioni fanno dunque parte di un unico network internazionale nel segno delle pari opportunità.