Quirinale, Renzi “Draghi? Serve un accordo politico”

22

ROMA (ITALPRESS) – “Penso che Berlusconi non fosse il candidato presidente di questa fase, chi lo ha costretto a questa candidatura gli ha fatto del male. Riccardi non ha i numeri, è una candidatura di bandiera che viene messa in campo per discutere, va bene così”. Così il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, parlando con i giornalisti fuori da Montecitorio. “Penso che Draghi, che è una personalità straordinaria, è un punto di riferimento del Paese e può dare bene sia come premier che come presidente della Repubblica. E’ la politica che deve fare la differenza. Draghi è arrivato a Palazzo Chigi grazie a un capolavoro della politica che è stato mandare a casa Conte. Oggi Draghi va al Quirinale se c’è un accordo politico, chi pensa di andare senza sbaglia”, ha aggiunto.
(ITALPRESS).