Turismo: Wonderful Italy difende la ‘lenitura’ a calce in Valle d’Itria

28

Bari, 21 mag. (Labitalia) – In occasione della ‘settimana bianca’ di Ostuni, che si terrà nel centro storico della città pugliese dal 27 maggio al 2 giugno, Wonderful Italy, startup innovativa nel settore turistico esperienziale e nella vacation rentals fondata da Oltre Venture, sarà a fianco dell’associazione culturale ‘Lu Scupariedde’ in un importante progetto per preservare una delle arti più importanti del territorio della Valle d’Itria: la lenitura ovvero l’imbiancatura a calce.

Negli ultimi anni la bellezza della ‘Città Bianca’ di Ostuni è stata messa a rischio da contingenze economiche che hanno impedito ad alcuni proprietari delle case in centro storico di curare e garantire l’imbiancatura a calce delle abitazioni.

“Il bianco che colora ogni muro e ogni casa e che ci ha resi noti e unici in tutto il mondo come ‘Ostuni città bianca’ sta scomparendo. E’ nostro dovere civico e morale recuperare il mondo del bianco nella dimensione identitaria riscoprendo le radici attraverso la riacquisizione delle testimonianze antiche e sensibilizzando la comunità locale dal punto di vista culturale. Proponiamo soluzioni concrete facendo da ponte tra comune, proprietari di case nel centro storico e maestranze specializzate nella lenitura a calce”, ha dichiarato Beniamino Farina, presidente dell’associazione culturale ‘Lu Scupariedde’.

Wonderful Italy, la cui mission è quella di creare valore per il territorio, ha così firmato un protocollo d’intesa insieme all’associazione ‘Lu Scupariedde’, in cui si impegna a contribuire al mantenimento della originaria bellezza della città bianca attraverso la donazione di una parte dei guadagni derivanti dalla propria attività in Puglia: il contributo verrà utilizzato per reimbiancare le zone della città di Ostuni ormai trascurate.

La collaborazione porterà inoltre alla realizzazione di workshop e corsi di formazione per imparare il mestiere di lenitore e preservarne la storia, all’organizzazione di eventi con le maestranze, tour esperienziali dedicati al ‘bianco’ per i turisti e iniziative varie per coinvolgere la comunità in attività di tutela del patrimonio artistico.

“Lo sviluppo turistico di un territorio -ha aggiunto Michele Ridolfo, ad di Wonderful Italy- coincide con lo sviluppo sociale dello stesso. Wonderful Italy si impegna a supportare le realtà territoriali dove è presente, favorendo ed incoraggiando la loro crescita a vantaggio di tutta la comunità locale. Vogliamo far scoprire ai nostri ospiti le meraviglie nascoste della nostra splendida Italia e proprio l’esempio di Ostuni e la riscoperta del bianco e della calce è un ottimo esempio di come vogliamo essere a fianco della comunità locale per far scoprire la bellezza delle sue terre e di tutta la Valle d’Itria”.