Usa, lo chef Andrea Zanin festeggia i 10 anni a New York con un evento speciale

10
Da sinistra il direttore dell’Agenzia ICE di New York Antonino Laspina, lo chef Andrea Zanin e il Console Generale a New York Fabrizio Di Michele. Foto dalla Pagina Instagram @andreazaninchef

In occasione dei suoi primi 10 anni made in USA lo Chef di fama internazionale Andrea Zanin lo scorso 9 novembre ha promosso un evento dedicato alla grande pasticceria italiana dal nome Sweet Italy. Nella sede dell’Italian Trade Agency a Manhattan, alla presenza del Console Generale d’Italia a New York Fabrizio Di Michele, del Direttore dell’Agenzia ICE di New York Antonino Laspina, di personalita’ del mondo della cultura, moda, arte e imprenditoria americana e italiana e di molti giornalisti, l’evento ha celebrato la grande cultura pasticcera italiana. Per Andrea Zanin e’ stata anche l’occasione per presentare in anteprima una “limited edition” del suo Panettone, il prodotto di pasticceria che lo ha reso famoso in tutto il mondo. Una ricetta esclusiva, con lievito madre 72 ore a lunga fermentazione, farina artigianale, solo ingredienti italiani, ricco di profumi di vaniglia ed arancio.

“E’ un progetto dolciario dedicato a New York – tiene a precisare lo Chef Andrea Zanin -. Sognavo da tempo di creare un omaggio per una citta’ come New York che in questi anni mi ha innanzitutto ispirato e anche dato grandi soddisfazioni professionali. Sono molto felice perche’ oggi questo sogno e’ diventato realta’”. Lo Chef Iginio Massari, ritenuto il piu’ grande pasticciere al mondo, maestro di Andrea Zanin, ha inviato un video messaggio per l’occasione, una testimonianza del grande rapporto di amicizia tra i due chef italiani. Massari ha posto l’accento sull’importanza della qualita’ nella pasticceria moderna e su come Andrea Zanin ha saputo esportarla negli Stati Uniti d’America.