Aerospazio, Dac capofila del progetto europeo Eacp-Eurosme

29

Il Distretto Aerospaziale della Campania (Dac) è capofila del progetto europeo Eacp-Eurosme “Azioni di specializzazione intelligente tra cluster aerospaziali per la competitività delle pmi con approccio orientato all’economia circolare”, finanziato dal Programma Cosme dell’Unione europea. Il Distretto guidato da Luigi Carrino, rispondendo alla Call del marzo 2018 “European Strategic Cluster Partnerships for smart specialization investments”, si è aggiudicato il ruolo di coordinamento tra i distretti europei per il progetto promosso dal Programma Cosme (Competitiveness of Enterprises and Small and Medium-Sized Enterprises) della durata di 24 mesi a partire da ottobre 2018 e con un finanziamento pubblico pari al 75% del costo totale di 500mila euro circa. Il partenariato è composto da sei distretti, di cui cinque soci Eacp (European Aerospace Cluster Partnership): Distretto Aerospaziale della Campania, Hamburg Aviation (Germania), Moravian Aerospace Cluster (Repubblica Ceca), Tecnologie per le Osservazioni della Terra ed i Rischi Naturali (Basilicata), Aerospace Valley di Tolosa (Francia), North West Aerospace Alliance (Regno Unito). L’obiettivo è di realizzare almeno quattro progetti di innovazione tecnologica per un valore complessivo di 20 milioni, pronti per essere finanziati attraverso fondi pubblici o tramite investimenti privati. Il progetto prevede il coinvolgendo complessivo di 300 pmi, 46 Distretti (sei diretti e 40 indiretti), sei regioni e 20 tra centri tecnologici e parchi scientifici dei Paesi che rientrano nel programma Cosme. Previsti 20 Accordi di cooperazione B2B per 60 stakeholder coinvolti.