Agricoltura, in arrivo 40 mln per 20mila imprese campane

49

In arrivo una boccata di ossigeno per gli agricoltori in un anno difficile per clima impazzito e crollo dei prezzi alla produzione. Dai primi giorni di novembre – rende noto Coldiretti Campania – scatteranno  i pagamenti degli anticipi della Domanda Unica di Pagamento (DUP) presentata dagli agricoltori per l’anno 2016. Con il Regolamento Ue 2016/1617 la Commissione ha, infatti, autorizzato gli Stati membri a versare fino al 70 per cento dei pagamenti diretti richiesti nel 2016. L’Organismo Pagatore Agea ha così disposto l’erogazione dell’anticipo del 70 per cento dei pagamenti diretti spettanti a ciascun agricoltore.  In Campania – informa Coldiretti – sono interessati agli anticipi oltre 20mila agricoltori soci per un valore di circa 40 milioni di euro.In Italia l’ammontare dei pagamenti diretti spettanti ad un agricoltore corrisponde alla somma del pagamento di base, del pagamento greening e al pagamento per i giovani agricoltori. Anche i produttori che hanno aderito al regime dei piccoli agricoltori saranno destinatari del pagamento del 70 per cento dell’importo spettante. Ai fini del calcolo del pagamento di base verranno presi in considerazione tutti i titoli presenti nel portafoglio di ciascun produttore, compresi quelli oggetto di trasferimento ancora in attesa di validazione. In presenza di titoli avuti in affitto, il pagamento darà la precedenza all’utilizzo dei titoli ricevuti con tale forma di contratto.
Restano esclusi dal pagamento degli anticipi gli aiuti accoppiati e gli importi/titoli derivanti dall’accesso alla riserva nazionale avanzata per il 2016. Anche i produttori per i quali il controllo amministrativo ha riscontrato delle consistenti anomalie non potranno beneficiare di questa prima fase di pagamento. Dal 1° dicembre, poi, non appena saranno effettuati i controlli per tutti i settori di pagamento, gli Organismi Pagatori potranno procedere con l’erogazione dei saldi.