Amministrative, a Napoli sei liste civiche a rischio esclusione

61
In foto Palazzo San Giacomo, sede del Comune di Napoli

E’ dura polemica, alla scadenza del termine delle ore 12, tra i funzionari del servizio elettorale del Comune di Napoli, e due delegati di sei liste civiche, una al Consiglio, “Orgoglio Napoletano”, e cinque alle Municipalita’. Le liste – secondo quanto hanno riferito i due delegati- avrebbero dovuto sostenere il candidato del centrodestra Catello Maresca. I documenti delle liste sarebbero stati consegnati prima delle 12, ma i delegati sono rimasti all’esterno. Di qui proteste, grida ,ed un tentativo di mediazione, che potrebbe portare ad una ammissione in extremis, oppure con riserva. Sul filo della scadenza, forse alcuni minuti dopo, e’ stata consegnata anche “Prima Napoli” la lista che raccoglie i candidati della Lega.