Come fare un curriculum vitae europeo efficace

232

Il modello curriculum formato europeo non è altro che un file preimpostato per preparare un curriculum perfetto per ogni occasione.

Puoi scaricare facilmente dei modelli anche da questo link per iniziare a compilarlo fin da subito.

Caratteristiche fondamentali per un curriculum perfetto

Un curriculum vitae ben strutturato, completo di tutte le informazioni essenziali è utile non solo per l’eventuale datore di lavoro, ma anche per il candidato poichè rappresenta il biglietto da visita per ottenere una chance in più in ambito lavorativo.

Inoltre, più il documento è pulito, accattivante e curato, maggiori sono le probabilità di ottenere un colloquio e chissà, anche di essere assunti.

Realizzare un curriculum perfetto però non è affatto semplice: occorre avere a disposizione tutti i dati necessari, curare l’impaginazione, l’ortografia e utilizzare dei programmi adeguati per editare il testo e creare schemi o tabelle.

Non tutti però sono in grado di utilizzare questo genere di programmi, oppure hanno poca dimestichezza con l’utilizzo del PC in generale.

Grazie al curriculum in formato europeo è molto più semplice realizzare un documento in grado di catturare l’attenzione.

Il curriculum è un file .doc perciò è possibile modificarlo utilizzando un qualsiasi programma di editing di testo.

Come si struttura un cv e le informazioni da inserire

Il modello curriculum europeo di solito è diviso in due parti.

La prima parte è dedicata alle informazioni più importanti come le generalità, i titoli di studio e le esperienze di lavoro.

La seconda parte riguarda le competenze acquisite durante il percorso di studi o in ambito lavorativo, come la conoscenza di una o più lingue o la capacità di utilizzare determinati software e applicazioni.

In poche parole, il curriculum vitae formato europeo è strutturato in questo modo:

Dati anagrafici

Nome, cognome, indirizzo di residenza, numero di telefono, email, data di nascita, patente.

Esperienze di lavoro

In questo campo è necessario inserire tutte le esperienze lavorative, specificando il tipo di lavoro svolto, il nome del datore di lavoro e la durata.

In questa sezione è possibile inserire anche esperienze minori come ripetizioni, tirocini o stage eseguiti durante il percorso di studi per esempio.

Il percorso formativo

Qui occorrerà inserire il percorso di studi completo, partendo dalla scuola superiore fino all’Università, inserendo anche Master o Dottorati, il nome dell’Istituto, l’anno d’inizio e di fine del percorso ed eventualmente la votazione.

Le competenze linguistiche

Qui occorre inserire la propria madrelingua e tutte le lingue conosciute specificando il livello di conoscenza e allegando anche eventuali certificati.

Capacità e competenze relazionali

In questa sezione è opportuno evidenziare le proprie competenze relazionali come la capacità di relazionarsi con il pubblico, o particolari attitudini al lavoro di squadra ecc. evitando di fare un elenco ma piuttosto dettagliando le attività che hanno consentito di acquisire tali competenze.

Abilità e competenze di tipo tecnico

Qui andranno segnalate le competenze informatiche, specificando i sistemi operativi e i programmi conosciuti indicando anche in questo caso il livello di conoscenza.

Ulteriori competenze e informazioni

In questa sezione occorre elencare (se ce ne sono) non solo eventuali passioni o hobbies ma anche il tipo di sport praticato; la disponibilità ad effettuare trasferte sul territorio e tutto ciò che si ritiene importante ai fini della valutazione.

Fotografia e allegati vari

Inserire una foto nel curriculum è molto importante perché è il modo più semplice per personalizzarlo e assicurare la veridicità delle informazioni inserite. È consigliabile inserire una foto in cui si veda chiaramente il volto, per questo di solito si preferisce utilizzare una fototessera professionale con un abbigliamento adeguato.

È possibile allegare al curriculum anche una lettera motivazionale ed eventuali certificati che attestino i titoli di studio, le competenze linguistiche ecc.

Considerazioni finali

Il Curriculum europeo è adatto a ogni esigenza grazie alla sua struttura organizzata perfettamente ed è per questi motivi davvero semplice da compilare. L’unico inconveniente è dato dal fatto che come abbiamo già detto occorre avvalersi di software di editing per modificarlo e aggiungere le informazioni necessarie.

Tuttavia ciò è abbastanza semplice dato che questi software si possono trovare già preinstallati sul computer o, in caso contrario è possibile scaricarli gratuitamente da internet.

Una volta che il curriculum è pronto, resta solo da affrontare il passo più importante, cioè il colloquio di lavoro!