Coronavirus, l’ambasciata italiana in Usa e l’Issnaf raccolgono fondi per lo Spallanzani, il Sacco e il Cotugno

64
In foto Armando Varricchio

L’Ambasciata d’Italia a Washington e l’Italian Scientist and Scholars in North America Foundation (Issnaf) hanno lanciato la campagna di raccolta fondi #ItalyStayStrong attraverso la piattaforma di “crowd funding” GoFundMe da devolvere a tre centri medici e di ricerca in prima linea contro il Coronavirus. Si tratta dell’Istituto Nazionale Lazzaro Spallanzani per le malattie infettive di Roma, l’Ospedale Luigi Sacco di Milano e il Cotugno di Napoli. “Siamo grati agli Stati Uniti e a tutti i cittadini americani che in queste drammatiche ore hanno deciso di mostrare la loro solidarietà nei confronti dell’Italia. – spiega l’ambasciatore Armando Varricchio dal sito dell’Issnaf- Un gesto di amicizia che rimarrà impresso nella nostra memoria, una testimonianza della forza del legame che unisce le nostre democrazie”. “Siamo lieti di collaborare con Issnaf, che lavora quotidianamente per sostenere la comunità di ricerca italiana negli Stati Uniti e creare sinergie con le loro controparti americane”, ha aggiunto.