Dagli Occhi di un Foodblogger: Public, un pub vintage per gli amanti della carne

105

di Raffaele De Santis

Locale: Public Vintage Diner – Pub
Tipologia: Pub
Indirizzo: Via Tranvai, 8/10, 80078 Pozzuoli NA
Prezzo: €€-€€€

Public nasce all’alba dell’estate 2017, dall’unione di intenti de tre soci Mario Bevilacqua, Giuseppe Monaco e Giovanni Damiano. La posizione, volutamente strategica, lo vede leggermente nascosto dalla “zona movida” di Pozzuoli e comunque vicino al lungomare, dunque facilmente raggiungibile.

in foto sfilatino all’olio con insalatina, astice, maionese ed erba cipollina, servito con patatine fritte

L’ambizione dei proprietari è quella di portare un hamburger di qualità, abbinandolo a piatti ora diventati mainstream, ma al contempo difficili da trovare in un pub. A conferma di ciò, da Public troveremo il Lobster Roll, cioè un panino (per essere precisi, uno sfilatino) con astice canadese formato in maniera molto peculiare.

in foto antipasti

Il nostro foodblogger è stato invitato, ed anche calorosamente accolto, in una serata con assaggi variegati e gustosi. Il pub si presenta benissimo all’idea di vintage che mira a portare, ed ha decisamente mantenuto le aspettative.

In apertura troviamo tre antipasti: montanare con genovese homemade, meno salata rispetto alla norma con il parmigiano sparso sopra ad insaporire; polpette di pulled pork con cheddar (che può anche essere servito a parte e non sparso sopra); alette di pollo panate in pieno stile KFC, particolarmente golose e croccanti.

in foto ribs cotte a bassa temperatura, servite con anelli di cipolla, patatine fritte e garlic bread

La vera punta di diamante del locale è la ribs a mezza baffa: tanto morbide da farsi tagliare agilmente con il cucchiaio, grazie ad un’attenta cottura a bassa temperatura. La carne è accompagnata da patatine, pane e dei fenomenali anelli di cipolla homemade. Il piatto è semplicemente un trionfo di qualità.

Il rapporto qualità prezzo è nella media, considerando che il cibo scelto è di livello si tratta di una spesa giusta. Il locale è dotato di un’ottima fornitura di birre e di un cocktail bar, adatto a far bere più persone, ed è fortemente consigliato a chiunque voglia provare diversi piatti di cucina estera, oltre agli amanti dei pub!

Dagli Occhi di un Foodblogger” nasce dalla collaborazione tra un foodblogger emergente, Fabrizio Liberati, ed il pubblicista Raffaele De Santis. con l’obiettivo di raccontare le idee e le attività dei locali che esaltano la nostra Napoli!

Se l’articolo vi ha incuriosito, potete seguire Public Vintage sui profili social Facebook ed Instagram. Inoltre, il locale è dotato di un sito web per sfogliare il menù oppure per prenotare un tavolo.