Napoli, primi lavori al Duomo terminati: monumento restituito alla città

37

“Un lavoro fondamentale. Da troppi anni non si era messa mano a questo enorme e storico complesso”. Così il Cardinale Crescenzio Sepe, Arcivescovo Metropolita della città di Napoli, a margine della visita al Complesso Monumentale del Duomo, dove oggi, parte dei lavori è stata terminata. I lavori hanno riguardato gli spazi interni del Duomo: la cappella del Tesoro Vecchio, la Cappella Seripando, il Succorpo del Malvito, la Cripta Ipogea e la passeggiata aerea. Il Cardinale racconta che l’intervento era diventato necessario perché all’interno del Duomo cadevano calcinacci e anche il tetto, da cui cominciava a piovere, aveva bisogno di manutenzione. “Dal restauro”, prosegue il presule, “sta emergendo una storia di Napoli che attraverso i secoli era stata oscurata. Parlare di Cattedrale e di arte non può prescindere da questo luogo che non è solo centro del culto ma anche dell’arte e della pietà popolare. C’è ancora tanto da fare ma abbiamo restituito alla città uno dei monumenti classici nel senso pieno della parola. Spero sia un primo passo, fondamentale, per poter continuare negli anni a venire”. Oggi è stata restaurata l’ala sinistra del Duomo, dove sono stati scoperti anche alcuni affreschi del 1.300. “Manca ancora l’ala destra”, conclude il Cardinale, “da lì c’è la caduta di alcuni calcinacci e credo vadano riprese alcune sezioni delle cappelle che potrebbero celare altri gioielli d’arte come le pitture trecentesche dell’ala destra”.

IL SINDACO

“Con il lavoro di squadra tra Comune, Curia e Sovrintendenza continua la riconsegna alla città di parte del monumento Napoli” dice il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris. “Ci tengo a sottolineare come si stanno raggiungendo i risultati”, prosegue il sindaco e assicura che “tutto è stato salvato”. “Anche Bruxelles ha sottolineato la bontà del nostro lavoro”, conclude il primo cittadino, “tanto è vero che ha riconfermato per intero tutti i nostri progetti. Adesso si stanno inaugurando tanti lavori finiti e si stanno aprendo nuovi cantieri per mettere alla luce del mondo il grande museo che è Napoli”.

L’ASSESSORE

“I lavori sono stati terminati, poi ci saranno i collaudi nei prossimi giorni e mesi ma noi ci tenevamo molto a vedere i lavori conclusi e ad annunciarlo alla città” dice l’assessore alle Politiche Urbane del Comune di Napoli, Carmine Piscopo. “C’è una relazione molto forte, non solo con la storia nel corpo del Duomo ma anche con la città e con il paesaggio attraverso la passeggiata aerea – continua l’assessore – Il percorso sarà aperto appena collaudato ma per questioni di sicurezza il percorso progettato da Di Stefano tanti anni fa e mai aperto alla città, oggi allargato, potrà essere visitato da gruppi ristretti per seguire le norme di sicurezza. Finalmente Napoli ha una vista inedita, una vista non dal mare o dall’alto ma dal cuore”.