Portici, Palazzo Mascabruno affidato all’Università Federico II: si completa il recupero del Galoppatoio

97
in foto le scuderie reali di Portici

Sarà utilizzata dalla Federico II di Napoli la porzione di “Palazzo Mascabruno” che integrerà le consistenze già in proprio uso all’interno del complesso immobiliare che ospita la sede della Facoltà di Agraria e forma parte del rinomato comprensorio della Reggia di Portici. La parte del Palazzo che viene affidata all’Università in concessione gratuita per 19 anni, ha una consistenza complessiva di circa 4.000 mq. I nuovi spazi acquisiti saranno oggetto di significativi interventi di restauro e manutenzione straordinaria, che l’Ateneo curerà direttamente, e per cui sono previsti investimenti per circa 8 mln di euro: verranno destinata ad usi didattici, di ricerca ed istituzionali dell’Ateneo, in complementarietà con l’altra porzione del complesso già in uso alla Università Federico II quale sede del Dipartimento di Agraria, erede della Scuola Superiore di Agraria di Portici, fondata nell’ottocento. Un’iniziativa resa possibile dalla collaborazione tra Comune, Università e Agenzia del Demanio con l’obiettivo condiviso di completare il recupero e la restituzione al pubblico del Galoppatoio Reale Coperto, e consolidare la destinazione del complesso a polo didattico e hub culturale del territorio.