Revamping del depuratore di Marcianise, Zinzi scrive alla Regione

22
Il consigliere regionale Gianpiero Zinzi ha presentato un’interrogazione indirizzata all’assessore regionale all’Ambiente, Fulvio Bonavitacola, sul “mancato avvio del revamping dell’impianto di depurazione di Marcianise (Caserta): iniziative urgenti in favore dei lavoratori e della massima protezione ambientale”. L’interrogazione muove dai riscontrati ritardi accumulati nel previsto ammodernamento dell’impianto e risponde alle preoccupazioni espresse dagli addetti all’impianto che non hanno ancora ricevuto le spettanze relative al mese di settembre. “Sono due – dice Zinzi – le questioni al centro dell’interrogazione, entrambe importanti. Adeguare i depuratori risulta indispensabile per dare risposte ai territori sul fronte ambientale. Nel 2017 la Regione Campania annuncio’ tempi rapidi per la conclusione degli interventi, ad oggi risulta che il Gestore dell’impianto abbia provveduto esclusivamente alla gestione ordinaria. A questo si aggiunge poi la situazione denunciata dai lavoratori. La Giunta regionale ha il dovere di fornire risposte ai cittadini e dare garanzie a chi con abnegazione svolge il proprio dovere nonostante le riconosciute difficoltà”. Nel testo il consigliere Zinzi interroga la Giunta regionale “sui ritardi della firma del contratto, chiedendo di voler vigilare sulle azioni ad oggi portate innanzi dal Gestore ai fini della massima tutela ambientale, nonché della salute e del rispetto dei diritti dei lavoratori”.