Consolato spagnolo organizza seminari sul turismo al “Cervantes”

24
In foto Jose Luis Solano Gadea, console di Spagna a Napoli
L’Instituto Cervantes di Napoli apre le porte al pubblico napoletano il 22 Settembre 2018, sotto l’egida del Console Generale di Spagna a Napoli Jose’ Luis Solano Garda, per inaugurare l’anno accademico. Si terranno lezioni di prova e test di livello gratuiti. Saranno applicati sconti speciali e, a chiusura della giornata, si terrà una sessione DJ di musica spagnola ed ispanoamericana ed un aperitivo. Programma: Dalle 10.00h alle 12.30h: test di livello gratuiti ogni 30 minuti; dalle 10.00h alle 10.45h e dalle 11.15h alle 12.00h: lezioni di prova di spagnolo; a partire dalle 11.00h: DEMO Ave global – corsi on line; dalle 12.30: sessione DJ con musica spagnola e latini; 13.30 aperitivo; tutto  il giorno: Sconti per il carnet della biblioteca Rafael Alberti per i nuovi iscritti e i rinnovi; letture, giochi e tanto altro. Uno degli appuntamenti piu’ interessanti sara’ il seminario del 4 di Ottobre dal titolo “ Napoli spagnola muovi itinerari turistici: Napoli e’ una citta’ in costante espansione turistica, il suo carattere e la sua ricchezza monumentale cominciano ad essere notati e apprezzati da un numero sempre crescente di visitatori. Numerosi aspetti della citta’ Cominciano ad essere scoperti. C’e’ quindi un gran bisogno di rinnovamento della offerta turistica che soddisfi la sempre crescente richiesta di informazioni sulla citta’ e che risponda alle aspettative di un nuovo turismo , curioso e informato.  I monumenti della Napoli aragonese, del periodo vicereale spagnolo e di quello borbonico hanno conosciuto alterne fortune: alcuni sono molto noti, mentre altri andrebbero riscoperti e valorizzati nel loro contesto storico. Questo workshop è rivolto sia agli addetti del turismo sia a visitatori curiosi di riscoprire nuovi aspetti della città e propone una serie di itinerari turistici centrati sulla Napoli “spagnola”, quella città cresciuta storicamente a diretto contatto col mondo ispanico senza perdere nessuna delle proprie peculiarità. Si tratta di percorsi turistici pensati per ampliare e arricchire l’offerta turistica partenopea, che sovente inseriscono Napoli in un contesto internazionale. Cervantes elogiava molto la città delle sirene, ma cosa vide Cervantes? E quanto è rimasto di quella città al giorno d’oggi? Sono alcune delle domande a cui si proverà a rispondere. Il seminario si compone di tre incontri di giovedì alle 18.00 presso l’Istituto Cervantes e quattro passeggiate per la città di sabato mattina alle ore 11.00. A cura di Maria Laura Palumbo, Dottore di Ricerca in Storia dell’Arte dell’Università di Barcellona e Guida Turistica della Regione Campania. Costo del  seminario: 100€.