Imprese: Lamberet, rafforza leadership settore trasporto isotermico

31

Roma, 21 mar. (Labitalia) – Numero uno in Italia nel settore del trasporto a temperatura controllata, in crescita per l’ottavo anno consecutivo a livello globale, Lamberet nel 2017 chiude il bilancio superando gli obiettivi di vendita, confermando il buon momento del mercato della logistica e del trasporto isotermico. “Il giro d’affari è praticamente triplicato dalla ristrutturazione avvenuta nel 2009 e stabilisce un record storico dalla creazione del marchio”, dice Erick Méjean, amministratore delegato di Lamberet Sas.

Il fatturato del gruppo è salito a 205 milioni di euro, con un incremento ulteriore del +2,4% rispetto agli ottimi risultati dell’anno precedente. In Italia Lamberet è il numero uno del mercato, con un giro d’affari di 40 milioni di euro, e un Ebitda, un margine operativo lordo, del 12,9%. “I risultati – commenta Vincenzo Aristide Di Salvo, Ceo di Lamberet Italia – premiano gli sforzi della nostra politica commerciale soprattutto per la gamma dei veicoli medio-pesanti e dei veicoli commerciali leggeri che hanno fatto registrare un +17,3% delle vendite rispetto al 2016”.

Le vendite hanno segnato record anche a livello di gruppo. Il numero dei nuovi veicoli, per tutte le gamme, è salito del 7% sull’anno precedente, e si è tradotto nella consegna di 7.300 mezzi a temperatura controllata, di cui 4.400 veicoli industriali e 2.900 veicoli commerciali. Numeri che fanno di Lamberet il leader assoluto tra i produttori di carrozzerie frigorifere in Francia, tra i primi a livello mondiale con una struttura di distribuzione in 38 paesi e oltre 350 punti di servizio. Nord America e Cina sono i recenti sviluppi sui quali si punta come aree di ulteriore forte crescita nel prossimo futuro.

Lamberet insomma corre veloce, considerando anche che il portafoglio ordini del 2018 è già aumentato del 10%, grazie al successo commerciale dei nuovi prodotti presentati di recente al Solutrans, il Salone internazionale di Lione dedicato ai professionisti del trasporto.

Da un punto di vista geografico, l’attività è stata ben equilibrata. Il 50% del fatturato è stato realizzato per l’esportazione, con posizioni significative nei principali mercati europei. Il marchio Lamberet, più in dettaglio, si posiziona come detto come leader di mercato in Italia, n. 3 in Germania, Olanda, Portogallo, n. 4 in Belgio, n. 5 in Spagna.

Questa dinamica si traduce concretamente nel lancio di un nuovo piano di assunzioni per 100 dipendenti che segue i due precedenti piani del 2017, tra cui quello dell’ultimo trimestre che aveva già portato la forza lavoro totale del gruppo a circa 1.200 dipendenti. Lamberet si dota quindi delle risorse umane necessarie per la sua avanzata nel 2018. E in Italia punta soprattutto a potenziare le risorse dedicate alle attività post-vendita, a quelle tecniche relative alle omologazioni, ai collaudi e allo sviluppo della rete dei service-point.