“Interferenze su voto Usa”, incriminati 13 russi

11

Washington, 16 feb. (AdnKronos) – Il procuratore speciale per le indagini sul Russiagate, Robert Mueller, ha incriminato 13 cittadini russi e tre gruppi russi con l’accusa di aver interferito nelle elezioni americane del 2016. Lo ha reso noto il dipartimento di Giustizia, citato dai media americani.

Secondo le accuse, i russi si sono spacciati per cittadini americani, hanno creato false identità americane o rubato le identità di americani per interferire nelle elezioni del 2016.

L’obiettivo dei 13 russi era di sostenere la campagna di Donald Trump e danneggiare quella di Hillary Clinton, si legge nel documento diffuso dal dipartimento di Giustizia.