Mibex e Dema, alta tensione: settimana decisiva per evitare i tagli

29

E’ fissato per venerdì prossimo alle 9,30 nella sede dell’Unione Industriali di Napoli un delicato vertice per la Mibex Srl del gruppo Massucco Industrie Torino, che ha sede a Somma Vesuviana. Sono infatti a rischio 66 dipendenti su un totale di 106 che l’azienda ha dichiarato in esubero. Lo stabilimento che produce cuscinetti volventi per il settore ferroviario vive un momento di difficoltà a causa del calo di commesse e per questo i lavoratori preoccupati hanno chiesto un diretto interessamento delle istituzioni. Già alcuni sindaci, come quello di Somma vesuviana, hanno risposto positivamente all’appello. Venerdì 22 gennaio intanto le organizzazioni di rappresentanza degli operai incontreranno i vertici aziendali per chiedere conto di un eventuale piano di rilancio della fabbrica che eviti il peggio. Una vertenza, questa, che si aggiunge ad altre situazioni di sofferenza nell’area vesuviana come quella alla Dema dove sono stati stati annunciati 99 licenziamenti. Il destino dello stabilimento anch’esso con sede a Somma è legato ad un altro importante incontro all’Unione Industriali che si terrà mercoledì prossimo.