Mondiali, miracolo Croazia: finale con la Francia

49

di Diego Pantani

Colpo grosso della Croazia, che batte in rimonta l’Inghilterra, ottenendo una clamorosa qualificazione alla finale di un Mondiale. Al 5’pt è già in vantaggio l’Inghilterra, che si trova vicino ad una finale di un Mondiale, 52 anni dopo l’ultima e unica volta, con una punizione calciata da Trippier, che supera la barriera e termina in rete. Al 35’pt la squadra dei tre leoni costruisce un’altra buona azione ma Lingard la spreca calciando fuori. Nel primo tempo l’Inghilterra contiene bene la Croazia e non le lascia alcuno spazio. Nella ripresa è tutta un’altra musica con Perisic and band sugli scudi. Al 64’st assist di Rakitic, ma il tiro dell’esterno dell’Inter viene ribattuto. Il gol è nell’aria ed al 68’st Vrsaljko approfitta della poca copertura sulle fasce degli inglesi, che pennella un cross sul quale Perisic, con un colpo di arti marziali, mette il pallone in rete. Al 72’st Perisic va vicino alla doppietta, ma il suo sinistro, da posizione angolata, prende il palo. Si arriva così ai tempi supplementari ed al 98′ l’Inghilterra, da calcio d’angolo battuto da Trippier, vorrebbe riportarsi avanti con in colpo di testa di Stones, il quale però viene ribattuto sulla linea da Vrsaljco. Nel secondo supplementare sale di tono la Croazia con Mandjukic sul quale Pickford, al 105′, compie un’ottima parata, ma al 109′ non può nulla su un assist di testa al centro di Perisic per Mandjukic, che con il destro segna il gol storico che da la prima qualificazione ad una finale di un Mondiale alla Croazia ed una maledizione per l’Inghilterra che non ha gestito bene la pressione, ed una grandissima delusione, ma la possibilità, di far bene in futuro avendo una rosa giovane, e di giocarsi almeno il terzo posto con il Belgio.