Quindicenne morto a Napoli dopo aver mangiato sushi, ristorante sotto sequestro

83

E’ stato posto sotto sequestro dai Carabinieri del Nas il ristorante di sushi di via Bernini, nel quartiere Vomero a Napoli, dove lo scorso 23 novembre ha cenato un 15enne, morto dopo diversi giorni nella sua abitazione. Il provvedimento è stato emesso dalla Procura di Napoli che indaga sul decesso del giovane, originario del quartiere Soccavo. Il 15enne, già poche ore dopo la cena offerta con la formula “all you can eat”, si era sentito male con febbre alta, diarrea e vomito, ed è morto il 2 dicembre. Due le persone indagate per omicidio colposo, il titolare del ristorante, un cittadino cinese, e il medico di base che ha prescritto al giovane la terapia. Sulla salma è stata eseguita l’autopsia, dalla quale si attendono elementi decisivi per poter stabilire le cause della morte del ragazzo.