Sociologi: è morta Jirina Siklova, la dissidente che diffondeva le pubblicazioni clandestine

12

Praga, 23 mag. – (Adnkronos) – La sociologa ceca Jiřina Šiklová, tra i più noti intellettuali del dissenso durante il regime comunista e tra i firmatari del manifesto Charta ’77, è morta sabato 22 maggio all’età di 85 anni. Lo ha reso noto la famiglia come riporta la stampa di Praga oggi. Šiklová è stata l’ideatrice di uno dei principali canali di collegamento tra il mondo del samizdat e l’emigrazione cecoslovacca, condannata per questo motivo a diversi mesi di prigione tra il maggio del 1981 e il marzo 1982: fu accusata di sovvertire la Repubblica Cecoslovacca in accordo con un gruppo di dissidenti fuggiti all’estero.