Usa, Engineering nella classifica Diversity Leaders Award del Financial Times

59

Il Gruppo Engineering, tra le principali realtà a livello globale impegnate nella Trasformazione Digitale, è stato inserito nella classifica del Financial Times – il Diversity Leaders Award 2020 – per le sue azioni e politiche di sensibilizzazione in tema di diversità.

L’innovazione non è solo applicazione della tecnologia al mondo che ci circonda. Ha risvolti sociali importantissimi, deve migliorare la vita delle persone e contribuire a creare un benessere condiviso. Questa, da sempre, la visione di Engineering come spiega Concetta Lattanzio, Direttore Comunicazione e Responsabilità Sociale di Impresa di Engineering: “Capire, interpretare e dare risposta ai cambiamenti sociali, ambientali ed economici, integrando sostenibilità e business per migliorare la competitività e creare valore condiviso attraverso l’innovazione. Per Engineering è una sfida nella sfida, un obiettivo che va perseguito nella consapevolezza che il futuro che inseguiamo sarà a misura d’uomo solo intraprendendo un percorso responsabile di sviluppo”.

Una sfida che Engineering coglie partendo, naturalmente, dal suo interno identificando bisogni a cui rispondere e opportunità da offrire per quella che è a tutti gli effetti una comunità di ormai oltre 11.000 persone, 10.730 nel 2018. Per le centinaia di nuovi talenti inseriti, così come per il costante aggiornamento del personale già nel Gruppo, Engineering anche nel 2018 ha investito circa 8 milioni di euro nella formazione considerandola un asset strategico prioritario. Nel 2018 alle attività didattiche svolte nelle aule della Scuola di IT & Management “Enrico della Valle” (struttura proprietaria dell’Azienda) hanno partecipato circa 5.150 dipendenti per un totale di 16.323 giornate/persona di formazione (circa il 12 % in più rispetto al 2017). A queste si sono aggiunte numerose iniziative di formazione a distanza condivise, fruibili grazie al sistema informativo di Learning Management System ForENG (4.573 corsi di formazione a distanza) e sono state erogate 1.610 ore di webinar.

Da sempre attenta alla definizione di politiche di welfare aziendale, Engineering ha introdotto nuove forme flessibili di lavoro come il telelavoro e il lavoro agile.

Quest’ultima, in particolare, dopo una prima fase sperimentale per le sedi di Milano, Roma e Genova, è stata resa strutturale ed estesa a tutto il Gruppo. Inoltre, quest’anno, con l’ingresso nella nuova sede di Roma, sono state definite ulteriori nuove politiche di smart working che permettono a tutti i dipendenti di operare da remoto avendo a disposizione tutti gli strumenti necessari per accedere a informazioni e condividere documenti con la stessa efficienza e rapidità che si registra in ufficio.

Importanti anche le attività svolte a sostegno dell’istruzione. Anche per l’anno 2017/2018 Engineering ha istituito, tramite apposito bando, 75 borse di studio per i figli dei dipendenti per un investimento totale di oltre 100.000 euro. L’attenzione continua che Engineering riserva ai propri dipendenti fa sì che la fidelizzazione del personale sia buona e il turnover in uscita sia stato, nel 2018, inferiore al 10%.

A conferma dell’impegno che l’Azienda da sempre pone nella gestione delle sue risorse, con la convinzione che la qualità umana e professionale delle persone sia fondamentale per la crescita del Business, Engineering è stata inserita nella classifica “Diversity Leaders Award 2020” del Financial Times, risultando così tra le sole 8 aziende italiane incluse nel ranking sulle 700 analizzate a livello europeo. Il Riconoscimento, che si aggiunge ai numerosi ottenuti nei quarant’anni di storia del Gruppo, premia Engineering per le sue azioni e politiche di sensibilizzazione in tema di diversità intese in senso lato, tra cui quelle di età, genere, etnia, disabilità e orientamento sessuale (LGBTQ).