Cena notturna e colazione leggera per Melania e Donald al Timeo di Taormina

48

Taormina (Messina), 26 mag. (AdnKronos) – Un’insalata di gamberi leggera, consumata poco prima dell’una di notte, prima di andare a letto, e una colazione frugale, consumata nella terrazza della suite presidenziale con la vista panoramica sulla baia di Naxos e l’Etna. Una giornata speciale per l’Hotel Timeo di Taormina, dove Truman Capote sedeva con il suo bicchiere chiedendo sempre molto ghiaccio e Liz Taylor abbracciava Richard Burton. Per la prima volta l’albergo di lusso che si trova a due passi dal Teatro Greco di Taormina ha ospitato l’uomo più potente del mondo. Il personale è sempre molto discreto ed è difficile fare trapelare qualche notizia sulle abitudini degli ospiti vip, ma l’Adnkronos è riuscita a conoscere i movimenti delle ultime ore di Potus e signora. A bordo di macchine superblindate con tanto di corteo presidenziale, Donald Trump e signora sono arrivati poco dopo la mezzanotte di ieri in corso Umberto e da qui hanno raggiunto il Belmond Grand Hotel Timeo, con uno dei panorami più belli di tutta la zona. Aperto da quasi 150 anni, l’albergo è di una immutabile bellezza e negli anni ha ospitato politici, attori, vip di tutto il mondo.

“E’ stata un’emozione ospitare l’uomo più potente del mondo”, si lascia scappare un dipendente. “Non avremmo mai immaginato avere qui il Presidente degli Stati Uniti d’America e signora”. Una corte di decine di uomini e donne ha impedito che chiunque si potesse avvicinare alla coppia, tranne i camerieri che hanno servito The Donald e Signora. Si respira un’aria tesa al Timeo proprio per i continui controlli che ci sono. Anche il personale mandato dalla coppia è stata controllata più volte prima di raggiungere il Presidente e la moglie.

In un secolo e mezzo il Timeo ha ospitato anche numerosi scrittori e artisti, tutto il bel mondo di Hollywood. Da Richard Wagner a Thomas Mann, il già citato Truman Capote, Edmondo De Amicis, Giovanni Verga, Luigi Pirandello, Salvatore Quasimodo, Giuseppe Ungaretti, Leonardo Sciascia e non pochi divi del grande cinema, come Liz Taylor e Jacqueline Kennedy. Quando il barone Ottone Géleng dipinse il panorama del Timeo i critici di allora nutrirono seri dubbi sulla veridicità del quadro, perché erano convinti che non potessero esistere posti così incantevoli.

Nel 2013, in occasione del 140esimo anniversario, il Grand HoTel Timeo ha festeggiato con la narrazione di Mario Bolognari e una mostra di fotografie e proiezioni di immagini d’ epoca. Per l’occasione era stato recuperato il menu del 1900 dell’albergo con piatti d’ ispirazione francese. Durante la seconda guerra mondiale, l’albergo venne requisito e divenne sede della Royal Air Force. Più di recente, il Grand Hotel Timeo ha ospitato anche alcuni eventi del Taobuk Festival di Taormina, realizzato dalla sua vulcanica Presidente Antonella Ferrara.

E per questa sera c’è fibrillazione al Timeo per ospitare la cena offerta dal Capo dello Stato Sergio Mattarella ai Capi di Stato impegnati nel G7. L’appuntamento è per le 20.30 dopo il concerto dell’orchestra Filarmonica della Scala nella splendida cornice del Teatro Greco di Taormina. Una cena di gala che sarà a dir poco a numero chiuso – dovrebbe essere riservata solo ai capi di Stato e alle loro mogli – e che si dovrebbe svolgere sulla Terrazza letteraria del Timeo. L’albergo è collegato al Teatro attraverso un passaggio segreto che potrebbe essere utilizzato dagli invitati per raggiungere la terrazza lontano da occhi indiscreti.